20 Settembre 2021

Coscienze “pulite”

(Marco Pro)

Ci son persone che usano le parole come fossero i riflettenti ottici che si trovano nei detersivi per il bucato, che riflettendo maggiormente la luce creano quella sensazione di “pulito”: la merda resta sotto ma, una bella mano di bianco e non si vede piĆ¹.
Son le cosiddette “coscienze pulite”: mai usate!

Autore: Marco Pro