13 Febbraio 2014
SHARE

Nient’altro?

(Marco Pro)

Ti devo chiedere scusa per quel che sono?
Devo cambiare perché ciò che sono ti ferisce?
Vuoi che “evito” questo o quello perché altrimenti disturbo la tua “quiete”?
Sarebbe meglio che dimenticassi ME… per ricordarmi TE?
Mi faccio un nodo all’anima che mi allerti quando sto esagerando secondo il tuo metro di misura?
Torno indietro nel tempo per riparare a torti fatti e ad errori che non so nemmeno di aver commesso?

E poi…?

…no dico…E poi?!?

Accettami per come sono..amami per come sono…odiami per come sono se vuoi…ma non chiedermi di cambiare.

Io sono già cambiato: cambio ad ogni esperienza che faccio..cambio ad ogni risveglio di ogni cazzo di giorno…cambio ogni volta che cerco di rimanere “lo stesso” e cambio ogni volta che scopro un nuovo lato di  “me stesso”…se guardassi meglio vedresti che cambio anche durante il cambiamento”…
…se usassi nuovi occhi…senza bisogno di capire…di perdonare..senza giustificare o spiegare…senza quel cazzo di metro che è la sofferenza..se solo usassi nuovi occhi…se solo usassi nuovi occhi…se solo usassi nuovi occhi…

Autore: Marco Pro